Angela Sebastianelli

Notizie Yoga

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In India, quando a qualcuno viene la febbre, gli si prepara uno di questi chapati speciali (pane basso). Fa sudare la persona e la febbre si abbassa.

ca. 200 g. di farina di grano 

ca. 3 g. di pepe nero

ca. 2 g.di cannella

ca. 2,5 g. di cardamomo

ca. 3 g. di semi di finocchio

Mettete la farina in una ciotola e mescolate le spezie. Aggiungete acqua mescolando per ottenere una soffice pasta che venga via dai lati della ciotola.

Aggiungete più farina se necessario. Impastate fino ad avere un impasto liscio, morbido e modellabile, non appiccicoso. Scaldate una casseruola su fuoco medio-alto.Date all'impasto la forma di palline da ping pong e poi appiattitele a forma di frittelle schiacciate.

Infarinate le frittelle su entrambi i lati e stendetele con un rullo appena infarinato fino a formare dei cerchi di circa 15 cm, non più spesse di 0,3 cm.

Mettetele sulla casseruola calda. Cuocete il primo lato fino a che sia leggermente abbrustolito, senza che diventi scuro. Rovesciate e cuocete il secondo lato nello stesso modo. Potete anche mettere il chapati direttamente sulla fiamma del gas, girandolo una volta o due in modo che si gonfi, o potete girarlo sopra un tegame e pressarlo leggermente con una spatola o con un

fazzolettino di carta per farlo gonfiare.

Poi giratelo di nuovo e fate la stessa cosa sull'altro lato. Quando ciò è fatto correttamente ci dovrebbero essere solo un pò di macchie scure su entrambi i lati. Se il chapati si scurisce rapidamente, il fuoco è troppo alto. Quando ne avete fatto uno, spalmateci sopra del burro o del ghee sciolto e accatastateli (la parte superiore di un  chapati imburrerà la parte inferiore del chapati successivo). La quantità è sufficiente per 8-12 chapati.


Parampreet Kaur 

Lezioni di Kundalini Yoga
e di Yoga in gravidanza

Angela Sebastianelli 
Cell: 338 33 03 108
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Pin It

Energia Kundalini

Secondo la filosofia yogica, ciascun individuo possiede un'innata capacità di crescita e realizzazione personali. L'energia Kundalini può essere descritta come un'energia silente presente in ogni essere umano.
Quando tale energia viene risvegliata attraverso la meditazione, la pratica dello yoga o significative esperienze della vita, ci sentiamo carichi e percepiamo la nostra vera identità.”

L'equilibrio dello yoga

"Lo Yoga crea equilibrio tra gli squilibri della testa e del cuore, del corpo e della mente, dell'anima e della personalità."

- Yogi Bhajan -

Contatti

Associazione Culturale Yoga Hari Nam

Angela Sebastianelli 
Cell: 338 33 03 108
Email: info@yogaharinam.it

 

Privacy Policy