Angela Sebastianelli

Notizie Yoga

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Con le gambe distese a terra e la colonna diritta perpendicolare al pavimento, piegate il ginocchio destro, appoggiate il tallone destro nella zona del pube , con una rotazione dell'anca destra, fate scendere il ginocchio al suolo.

(Se il ginocchio non tocca a terra, metteteci sotto un cuscino). Appoggiate la pianta del piede destro contro l'interno della coscia sinistra.

Sedetevi su entrambi gli ischi, mantenendoli paralleli. Inspirando portate le mani in alto e allungatevi. Espirando, piegatevi in avanti dalle anche e allungate il torso sopra la gamba sinistra, tenendo la spina dorsale dritta e portando le mani a contatto con le punte dei piedi. Lo sterno è direttamente sopra la gamba sinistra.

In questa prima fase, mantenete la spina dorsale dritta e allungata. Le spalle sono alla stessa altezza e lontane dalle orecchie. Dopo un cero numero di respiri, inspirando

allungatevi sempre di più, espirate e scendete nella seconda fase della posizione, nella quale la spina dorsale si curva, la fronte è a contatto con il ginocchio e i gomiti si piegano sempre più fino a toccare terra.

Mentre mantenete la posizione, respirate naturalmente, sentite l'asana intensificandone la qualità.

Per uscire dalla posizione, inspirate profondamente, e poi espirando fate scivolare le mani lungo le vostre gambe dolcemente, distendendo lentamente la colonna verso l'alto, vertebra dopo vertebra, ritornando lentamente nella posizione di partenza (con le gambe distese avanti e la colonna dritta perpendicolare al pavimento).

Concentratevi al vostro Sè più elevato. Ripetete dall'altro lato.

BENEFICI

Stimola gli organi della digestione, allunga la parte posteriore delle cosce; rilassa la schiena.

CONTROINDICAZIONI

Alcune lesioni spinali; in gravidanza, piegati meno in avanti o metti l'addome all'interno della gamba allungata.

NOTA:

Questo asana riporta a un'armonizzazione completa del nostro corpo e delle nostre energie vitali. Mentre siamo in posizione, concentriamoci sulle sensazioni asimmetriche che il corpo percepisce, sia nelle gambe che nella schiena.

Quando eseguite il secondo lato, sentite che state riportando equilibrio tra il lato sinistro e il lato destro del vostro corpo.


Parampreet Kaur 

Angela Sebastianelli

Lezioni di Kundalini Yoga
e di Yoga in gravidanza

Cell: 338 33 03 108
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Pin It

Energia Kundalini

Secondo la filosofia yogica, ciascun individuo possiede un'innata capacità di crescita e realizzazione personali. L'energia Kundalini può essere descritta come un'energia silente presente in ogni essere umano.
Quando tale energia viene risvegliata attraverso la meditazione, la pratica dello yoga o significative esperienze della vita, ci sentiamo carichi e percepiamo la nostra vera identità.”

L'equilibrio dello yoga

"Lo Yoga crea equilibrio tra gli squilibri della testa e del cuore, del corpo e della mente, dell'anima e della personalità."

- Yogi Bhajan -

Contatti

Associazione Culturale Yoga Hari Nam

Angela Sebastianelli 
Cell: 338 33 03 108
Email: info@yogaharinam.it

 

Privacy Policy